Un gradito messaggio.

Natale e le feste che lo circondano, si sa, significano scambi di auguri e di regali, ore da trascorrere in tranquillità con gli amici, magari stappando qualche bottiglia “particolare”.  Riceviamo e pubblichiamo con grande soddisfazione questo messaggio:

“Francesco, sto bevendo il  passito che mi hai dato l’ultima volta. Imbottigliamento 2016. Veronelli non era uno stupido. Una delle bevute più affascinanti degli ultimi 10 anni. Fantastico, Esotico, aromi da tutto il mondo amalgamati in un turbine di profumi intrisi in una dolcezza zuccherina quasi commovente. Bravo!”  (Federico Ricci, Enologo)

2018-12-22T09:05:58+00:00Dicembre 22nd, 2018|