Premio Sole – Guida Oro i Vini di Veronelli

Il riconoscimento più importante ottenuto dalla Fattoria è la segnalazione tra le etichette del Sole nella Guida Oro I Vini di Veronelli per ben due volte nel 2003 al Passito di Pòllera annata 1997 e nel 2006 al Pòllera Rosso IGT Val di Magra annata 2002.
A dimostrazione del grande apprezzamento, Luigi Veronelli si inginocchiò, per la prima ed unica volta nella sua vita, di fronte ad un bicchiere di passito di Pòllera annata 1997 casualmente assaggiato al Bancarelvino del 2002, come egli stesso ha raccontato per la sua rubrica Agrodolce sul Corriere della Sera, il 22 settembre 2002 nell’articolo Quel Passito di Pòllera:
“Ho fatto assaggi attorniato come la madonna pellegrina e ho capito l’affetto che mi portano i contadini.
Trionfo dei vitigni autoctoni. Negli anni a venire, avremo bottiglie autorevoli di gran fama a base di pòllera, durella, bracciola, salvatichella, merlarola, moron, crova, altri ancora.
Al banco dell’azienda agricola di Francesco Ruschi Noceti, pontremolese, mi sono inginocchiato – quasi fossi il principe Andrej Tchelistcheff – di fronte al bicchiere del Passito di Pòllera 1997. Una creatura aristocratica che assomma in sé lo spirito dei luoghi, la nobiltà della storia e la fatica vignaiola.”
La Guida Oro I Vini di Veronelli è la prima guida ai vini italiana, erede degli storici cataloghi pubblicati sin dal 1961. La Guida segue da vicino l’evoluzione dei vini italiani, descrive ogni anno circa 2.000 produttori e attribuisce ogni anno “Soli” e “Stelle” alle migliori produzioni italiane. Il premio del Sole è assegnato dalla Redazione ad una selezione ristretta di vini, scelti tra le migliaia di campioni assaggiati nel corso dell’anno in tutta la Penisola, dei quali si desidera segnalare l’originalità e il valore.

2016-12-09T16:19:49+00:00 novembre 23rd, 2016|